Chiese di Arezzo e provincia


Affresco di Piero della Francesca, immagine presa dal sito www.khurgin.netParlando di ‘sacro’ nella provincia di Arezzo due sono i grandi protagonisti da menzionare: San Francesco d’Assisi e Piero della Francesca. Il primo, il patrono d’Italia, trovò nelle terre aspre e boschive della Verna il luogo ideale per le sue meditazioni.
Il secondo, l’enigmatico artista del Rinascimento, realizzò alcune delle sue più celebri opere nelle chiese tra Sansepolcro, suo borgo natio, e Arezzo nel duomo e nella basilica di San Francesco dov’è conservato uno stupendo ciclo di affreschi sulla Legenda Aurea. Entrambi seppero esprimere quel misticismo venato di mistero, frutto della capacità di saper scandagliare la realtà delle cose, andando oltre alle apparenze.

Se sei turista in provincia di Arezzo scopri quali chiese ed edifici religiosi potrai visitare e quali dipinti, sculture, affreschi vi sono custoditi.

Chiese a Arezzo

Basilica di San Francesco
Piazza San Francesco
Di fronte alle scene ispirate alla Leggenda della Vera Croce, può avere un déjà vu chi ha visto Il paziente inglese di Anthony Minghella. Infatti sono proprio gli affreschi di Piero della Francesca che Juliette Binoche (l’infermiera Hana) guarda incredula, illuminandoli con una torcia e ondeggiando lungo le pareti, legata ad una fune.
Per ammirarli anche te da vicino, prenota la visita che consente l’accesso all’abside ogni mezz’ora solo a 25 persone, telefonicamente o presso uno dei siti turistici che aderiscono al biglietto cumulativo. La biglietteria si trova in piazza San Francesco 4, a destra dell’ingresso principale della basilica.

Duomo
Piazza duomo
Per arrivare al duomo è necessario fare una salita ma la fatica è poi premiata dal bel panorama che si ammira dalla sommità della collina aretina e dalla visita alla cattedrale illuminata dalla luce che filtra dalle vetrate, in gran parte opera di Guglielmo de Marcillat (XVI secolo).
Merita segnalare anche l’Arca di San Donato sopra l’altare maggiore, opera di artisti aretini, senesi e fiorentini del XIV secolo e in particola modo l’affresco di Piero della Francesca raffigurante Maria Maddalena.

Pieve di Santa Maria
Corso Italia 7
Questa chiesa è un capolavoro dell’architettura romanica. Contrasta con l’orizzontalità della facciata marmorea ad arcate il cosiddetto campanile dalle cento buche per via delle 40 bifore romaniche che ne accentuano il verticalismo. Al suo interno vale la pena osservare il polittico di Pietro Lorenzetti, posto sull’altare maggiore.

Santuario di Santa Maria delle Grazie
Via Santa Maria delle Grazie 1
La chiesa di Santa Maria delle Grazie sorge dove anticamente si trovava un santuario pagano con una fonte dedicata al dio Apollo che, denominata nel Medioevo la Fonte Tecta, era ritenuta avere poteri miracolosi nella guarigione di malattie infantili. Fatta distruggere da San Bernardino da Siena, al suo posto fu eretto un oratorio intitolato a Santa Maria delle Grazie. Precede la chiesa una loggia sopraelevata, costituita da grandi arcate con cornice di Benedetto da Maiano.
Navigando sul sito del Santuario di Santa Maria delle Grazie potrai fare una visita virtuale della chiesa visualizzando diverse foto degli esterni e degli interni.

Chiese fuori Arezzo
Santuario della Verna
Sul “crudo sasso” sorge la Verna dove San Francesco ricevette le stigmate. Su questo luogo sorse il Santuario della Verna che custodisce alcune reliquie del Santo di Assisi, tra cui la veste sporca del sangue delle ferite e la frusta con cui si infliggeva una severa autodisciplina.

Di notevole rilievo artistico sono le terracotte smaltate di Luca e Andrea Della Robbia.

Eremo di Camaldoli
Per meglio assaporare l’atmosfera che circonda il monastero di Camaldoli merita visitare le secolari Foreste Casentinesi curate dai monaci che vi piantarono numerosi abeti e raccolsero i prodotti per le loro ricette medicinali ed erboristiche.


Chiavi: , , , , ,

Commenti (0) | March 1, 2010

Lascia un commento

##tt_tree_title##

Other Tourist Useful Links

Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.