Settembre – tempo di vendemmia


Certo in alcune zone del sud d’Italia la vendemmia inizia già a fine agosto, mentre al nord ci si spinge fino a novembre: tutto dipende dalla maturazione dell’uva, che deve avere la giusta gradazione zuccherina. In Toscana la raccolta dell’uva avviene a settembre, un mese davvero importante per una regione famosa ovunque per i suoi vini. Basta dire Chianti, che tutto il mondo si inchina; ma non dimentichiamo il Vino Nobile di Montepulciano, il Brunello di Montalcino, il Carmignano, il Morellino di Scansano, solo per citarne alcuni. Per questo non potevano mancare feste e sagre dedicate all’uva e al suo più nobile prodotto. La prima festa dell’uva in Italia venne celebrata proprio in Toscana, all’Impruneta nel 1926. Era l’epoca del Fascismo e il governo cercava di valorizzare le produzioni locali con feste e fiere che tutt’oggi si sono mantenute. La festa dell’uva all’Impruneta si svolge l’ultima domenica di settembre (24/9), ma il paese è indaffarato già da molti giorni a preparare l’evento che culmina con la sfilata dei carri allegorici in piazza Buondelmonti. Si tratta di una gara tra i quattro rioni in cui è suddiviso il paese, che si sfidano a creare il carro più bello. I cortei sono poi accompagnati da figuranti, balli e musica.

Sempre una Festa dell’uva si celebra a Castelnuovo Berardenga in provincia di Siena dal 20 al 24 settembre. Altri appuntamenti sono in programma a Gaiole in Chianti il 16/17/18 settembre, e a Panzano, con la festa Vino al Vino, che ha luogo il terzo fine settimana di settembre (15/17 settembre 2006).

Alla Rufina sono in programma le manifestazioni dedicate al cosiddetto Bacco Artigiano, che si svolgerà dal 28 settembre al 1 ottobre. Il 30 settembre la festa di Bacco si sposta a Firenze dove ha luogo la benedizione del vino offerto dalla Rufina alla Signoria di Firenze, un rito iniziato nel lontano XIII secolo, quando i consoli dell’Arte dei Vinattieri offrivano il vino benedetto al Palazzo della Signoria per la mensa dei Priori del Comune.

Da più di vent’anni si è ripresa questa tradizione che rievoca gli antichi legami di città e contado. Sul sagrato di piazza del Duomo viene benedetto il Carro Matto, un carro altissimo formato da una montagna di fiaschi di vino, poi il Corteo Storico della Repubblica Fiorentina e del Contado di Rufina sfilano verso piazza della Signoria, dove viene offerto il Carro e dove ha luogo la festa finale con musica e sbandieratori.

Anche l’Isola d’Elba, dove sono prodotti il Moscato e l’Aleatico, ha la sua festa dell’uva il 25 settembre a Capoliveri, dove è rievocata la festa contadina della vendemmia, con gli abitanti che impersonano i propri antenati. L’Elba è sempre stata rinomata per i suoi vini sin dal tempo dei Greci e dei Romani, tanto che Plinio il Vecchio la definì “l’isola dal vino abbondante” ed oggi vanta ben sette prodotti a denominazione di origine controllata. Tutti i fine settimana invece Scansano (GR) apre le cantine del centro storico per la rassegna “Morellino e Sapori DOC“, nell’ambito del Settembre Scansanese. Sono in programma esibizioni in costume, gare di tiro con l’arco e naturalmente degustazioni. Se poi oltre a soddisfare il palato, volete anche approfondire la storia del vino e della sua produzione, allora c’è la possibilità di visitare a Carmignano (PO) al costo di 1 Euro il Museo della Vite e del Vino, dove sarà possibile conoscere come l’uva viene lavorata e arriva nelle cantine trasformandosi finalmente nel tanto amato nettare degli dei.


Chiavi: , , ,

Commenti (0) | January 27, 2010

Lascia un commento



Cerca
Agriturismo
in Toscana:

Regione

Provincia
Persone


  

  

Bookmarks

Cerca
Hotel
in Toscana:

Regione


Provincia

Dal 1997 ... La Toscana Newsletter

Toscana Newsletter: Pillole di Toscana via email. Lascia il tuo indirizzo email e metteti comodo, il tuo Viaggio in Toscana è appena cominciato. Riceverai la Toscana Newsletter ogni mese. Iscriviti


Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.