Vacanze in Chianti


Chianti: un nome che è sinonimo di un ottimo vino e di una incantevole terra che si estende tra Siena e Firenze, punteggiata di paesi medievali, come Radda in Chianti, Castellina in Chianti e Greve in Chianti, ma anche di cascine spesso trasformate in agriturismo, ville e appartamenti, ideali per le tue vacanze in Toscana, ed anche di cantine ed enoteche per il piacere degli amanti del Chianti classico, il vino rosso tra i più amati non solo in Italia.

Vigneti nel Chianti

Enoturismo in Chianti
Il Chianti è un vino tra i più famosi d’Italia nel mondo; per questo gli enoturisti in vacanza in Toscana non possono perdersi questo wine tour che si snoda lungo la Strada del Vino dei Colli fiorentini e la Strada dei vini Chianti Rufina e Pomino.

Chianti classico
Il Chianti classico è un vino DOCG dal prezioso colore rosso rubino e dal sapore asciutto, tendente col tempo ad un morbido vellutato. In un mare di colline verdeggianti che si susseguono tra Firenze e Siena si trovano i vitigni da cui si ottiene il Chianti: questo spettacolo della natura renderà ancora più piacevole il tuo wine tour lungo le strade del vino della Toscana.
Gli enoturisti amanti di questa terra e del Chianti classico possono partecipare ad alcuni appuntamenti come Vino al Vino a settembre (Panzano in Chianti) e il Settembre Gaiolese (Gaiole in Chianti) durante i quali è possibile degustare le nuove annate di Chianti.
Per ulteriori informazioni si consiglia di visitare il sito del Chianti classico.

Chianti Rufina
Il Chianti Rufina è un altro vino DOCG con caratteristiche simili al Chianti classico. Anche questo vino ha infatti un color rosso intenso e si abbina perfettamente ai piatti con carni rosse, selvaggina e formaggi stagionati.
Tra gli eventi che vedono il Chianti Rufina protagonista segnaliamo il Bacco artigiano che ha luogo verso la fine di settembre a Rufina e a Firenze per il cui centro storico si svolge la sfilata del Carro Matto.
Se durante le tue vacanze toscane vuoi percorrere la strada dei vini Chianti, Rufina e Pomino puoi visitare il sito dedicato al Chianti Rufina.

Vin Santo del Chianti Rufina
Il sapore di questo vino bianco DOC varia dal secco all’amabile, al vellutato, motivo per cui è spesso accompagnato a dolci, come i cantuccini toscani.
Appartenendo alla categoria dei vini passiti, i grappoli d’uva da cui si ricava il Vin Santo del Chianti Rufina sono sottoposti ad un periodo più o meno lungo di appassimento.

Chianti a tavola
A tavola nel Chianti si beve e si mangia bene. I piatti semplici ma gustosi della tradizione culinaria toscana accompagnati da un buon bicchiere di vino (Chianti ovviamente), e voilà cosa si può volere di più per soddisfare il palato?
La cucina chiantigiana è caratterizzata da nuemrose ricette a base di salumi, fagioli, pomodori, pasta fatta in casa come i pici e le pappardelle (ottime al sugo di lepre o di cinghiale), e soprattutto la carne, l’ottima ‘ciccia’ toscana.
Famosa in tutto il mondo è la razza chianina, allevata in Toscana, la cui carne saporita e tenera è ideale per cucinare la bistecca alla fiorentina. Nel Chianti senese è invece prodotta la carne di cinta, razza suina che vive allo stato semibrado, da cui si ottengono salame, salsicce, rostinciana ed altro ancora.
E se la brace è la cottura più diffusa per queste ricette tipiche non solo del Chianti, ma di tutta la Toscana, non mancano il fritto di coniglio e la carne in umido, (maiale, cinghiale ecc.).
Altre ricette toscane che potrai gustare durante le tue vacanze sono crostini e bruschette, trippa e lampredotto, pecorino, quest’ultimo è talvolta proposto con miele e marmellata.

Parchi del Chianti
Nell’immaginario di molti la campagna del Chianti è una terra di colline dolci e dai colori intensi come i suoi vini. Chi viene in vacanza in Toscana potrà scoprire che la realtà talvolta è meglio dei propri sogni.
Olivi, vigneti, cipressi e boschi di lecci e pini caratterizzano la verde natura del Chianti, estremamente varia di fiori e piante che potrai scoprire visitando il sito del Parco botanico del Chianti.
Gli ecoturisti che vogliono trascorrere una vacanza verde in Toscana possono praticare alcuni sport presso una delle molte strutture sportive chiantigiane, come il campo da golg del Montelupo Golf Club, il cui percorso a 9 buche ha un par 36.


Campo da golf, immagine presa dal sito www.golfugolino.it

La natura collinare fa del Chianti una grande pista ciclabile adatta a tutti gli appassionati della bicicletta. Oltre alle strade dei vini i ciclisti potranno viaggiare lungo le sue strade bianche, sterrate, diffuse nella campagna di Siena. Se sei interessato agli itinerari cicloturistiche puoi trovare maggiori informazioni sul sito del Parco ciclistico del Chianti.

Arte in Chianti
Il Chianti è una terra di grandi bellezze naturali ma anche artistiche come dimostra la presenza sul territorio di musei, chiese, castelli ricchi d’arte e di storia per un turismo verde e culturale. D’altronde arte e natura nel Chianti sono un binomio perfetto, questo paesaggio toscano è talmente pittoresco che lo stesso Leonardo da Vinci lo ha raffigurato come sfondo in molti suoi dipinti.

Chianti musei
Chianti musei è il sistema museale del Chianti fiorentino che coinvolge i comuni di Barberino Val d’Elsa, Greve in Chianti, Impruneta, San Casciano Val di Pesa e Tavernelle Val di Pesa. Andando di museo in museo accanto alle testimonianze d’arte sacra sono numerosi i reperti di archeologia, legate al ruolo di crecevia del Chianti in epoca etrusco-romana.
Tra i Chianti musei il turista potrà visitare il Museo di Arte Sacra a Tavernelle Val di Pesa ed il Museo di San Francesco a Greve in Chianti.

Museo archeologico del Chianti
Mentre Chianti musei si trova in provincia di Firenze, il Museo archeologico del Chianti è situato in terra di Siena, e più precisamente a Castellina in Chianti all’interno della rocca medievale. Al piano inferiore sono situati i laboratori mentre a quello superiore le sale espositive in cui i reperti archeologici sono spiegati tramite proiezioni multimediali. Per conoscere orari di apertura e costi del biglietto puoi visitare il sito del Museo archeologico del Chianti.
Nel video sottostante puoi vedere un filmato sulla tomba etrusca di Montecalvario in Castellina in Chianti.

Film girati in Chianti
Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, Castellina in Chianti sono alcuni dei paesi chiantigiani che registi italiani e stranieri hanno usato come set cinematografico per le riprese di alcuni loro film.

Io ballo da sola, Bernardo Bertolucci
Film girato a Gaiole in Chianti, provincia di Siena
Il titolo inglese del film di Bertolucci Io ballo da sola è Stealing Beauty, ossia ‘rubando bellezza’, espressione decisamente appropriata visto il fascino dell’attrice protagonista (Liv Tyler) e del Chianti, terra di infinite suggestioni(comprese quelle paesaggistiche ed enogastronomiche) che nel film catturano un gruppo di turisti anglo-americani che decidono di rimanere a vivere in Toscana.

Con gli occhi chiusi, Francesca Archibugi
Film girato a Radda in Chianti e a Gaiole in Chianti
Tra le verdi colline chiantigiane, punteggiate di vigneti e di oliveti, si trovano aziende agricole i cui prodotti contribuiscono alla fama del Chianti a tavola. Sono aziende come il podere di Poggio a’ Meli del padre del protagonista di questo film per cui la regista Archibugi si è ispirata al romanzo di Federico Tozzi.

Molto rumore per nulla, Kenneth Branagh
Film girato a Greve in Chianti
In una magnifica villa cinquecentesca del Chianti è stata girata questa riproposizione cinematografica della commedia di Shakespeare che ha visto recitare star internazionali come Emma Thompson, Denzel Washington, Keanu Reeves, Michael Keaton.

Libri sul Chianti
Tanti i libri scritti sul Chianti in cui il lettore turista potrà trovare informazioni sulla sua cucina, sui suoi vini, sulla sua storia e sulla sua natura.

Il Chianti. La nascita del Chianti moderno. Edizioni Polistampa: 224 pag.
Chianti a 360°, nella letteratura, nella storia e nella società. Queste le sezioni del libro: Il Chianti nella letteratura contemporanea, Economia e società chiantigiana tra Settecento e Ottocento, Il Barone Ricasoli e la via Chiantigiana con una premessa sulla viabilità storica del Chianti, Vitivinicoltura e civiltà rurale, Il “penultimo” Chianti, Vagheggiando un Medioevo ininterrotto.

Chianti & Co. I grandi vini della Toscana, Thomases Daniel. Idea Libri: 224 pag.
Non solo Chianti. In questo libro l’autore scrive sui grandi vini toscani del passato, del presente e anche del futuro. Ed in questo excursus letterario ad alta gradazione figurano accanto al Chianti classico ed al Chianti rufina gli intramontabili Brunello di Montalcino ed il vino Nobile di Montepulciano.


Chiavi: , , , ,

Commenti (0) | March 18, 2010

Lascia un commento



Cerca
Agriturismo
in Toscana:

Regione

Provincia
Persone


  

  

Bookmarks

Cerca
Hotel
in Toscana:

Regione


Provincia

Dal 1997 ... La Toscana Newsletter

Toscana Newsletter: Pillole di Toscana via email. Lascia il tuo indirizzo email e metteti comodo, il tuo Viaggio in Toscana è appena cominciato. Riceverai la Toscana Newsletter ogni mese. Iscriviti


Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.