Il lampredotto di Firenze


L’arte vi mette appetito? Temete che un giorno a passeggio per Firenze metta troppo alla prova il vostro stomaco affamato? Niente paura, basta guardarsi attorno, individuare il più vicino venditore di lampredotto e continuare con il palato il viaggio nella cultura e nella tradizione toscana.

È diffusa in Toscana l’abitudine di cucinare pietanze di trippa, fatte cioè con parti dello stomaco e dell’intestino degli animali (solitamente, manzo, vitello o vitellino). Il motivo della diffusione era in origine il basso prezzo della materia prima, costituita da parti poco pregiate dell’animale; i piatti di trippa continuano, però, ad essere apprezzati per il loro gusto forte, che si sposa alla perfezione con i sapori tipici della tradizione toscana.

Il lampredotto, in particolare, è tipico della zona di Firenze. È fatto con una sola parte dello stomaco bovino, l’abomaso (chiamato lampredotto per la somiglianza con la lampreda, un parassita dei pesci, altra protagonista della cucina povera toscana); viene cotto molto a lungo in brodo vegetale e servito nel tradizionale pane toscano senza sale (ma è consigliato anche l’abbinamento con salsa verde a base di prezzemolo). La carne, prima di essere cotta, viene tagliata a listarelle che, quando vengono tirate su dal pentolone, portano con sé un po’ del loro brodo, che va ad inzuppare e insaporire il pane. Il tutto da gustare, naturalmente, in compagnia di un buon Chianti locale, meglio se giovane: un’esperienza imperdibile per i palati in visita a Firenze!

Per gli amanti del mangiar per strada non sarà difficile trovare bancarelle che vendono panini col lampredotto, anche nei pressi di via dei Calzaiuoli, del mercato di San Lorenzo, in piazza del Porcellino, alle Cure; per molti di questi ambulanti il lampredotto non è solo un lavoro, è proprio una filosofia di vita: si dedicano alla preparazione del piatto con un entusiasmo che rasenta la devozione.

Ma non mancano i locali adatti anche a chi vuol assaporare tutti i gusti tipici senza rinunciare alla comodità del tavolino, dove magari il lampredotto può essere accompagnato da crostini con la puppa o da altre trippe o spezzatini, un po’ più delicati, ma comunque indimenticabili.


Chiavi: ,

Commenti (0) | January 29, 2010

Lascia un commento



Cerca
Agriturismo
in Toscana:

Regione

Provincia
Persone


  

  

Bookmarks

Cerca
Hotel
in Toscana:

Regione


Provincia

Dal 1997 ... La Toscana Newsletter

Toscana Newsletter: Pillole di Toscana via email. Lascia il tuo indirizzo email e metteti comodo, il tuo Viaggio in Toscana è appena cominciato. Riceverai la Toscana Newsletter ogni mese. Iscriviti


Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.