Pappa col merlo



Ingredienti per 6 persone

6 merli
6 cucchiai di olio d’oliva
6 pomodorini invernali da conserva
300g di pane toscano raffermo
50g di fromaggio pecorino secco
Sale e Pepe

Un tempo era una pietanza riservata agli anziani, ai bambini e ai malati perché era considerata di facile ingestione e molto nutritiva. E costituiva un piatto unico. Oggi è apprezzata dagli amanti della cacciagione. Ci vogliono merli grossi e grassi, di quelli cacciati nell’inverno dopo che si sono rimpinzati di olive. Lavare, fiammeggiare e privare i merli della testa, della zampe e delle interiora. Amen. Metterli in una pentola d’acqua salata con i pomodori, l’olio e un pizzico di pepe. Farli bollire lentamente sino a ottenere un brodo ristretto. Ora potete spolparli. Nella pentola sostituiteli con delle fettine sottili di pane duro. Far bollire rimestando per alcuni minuti. La pappa deve essere consistente e omogenea. Versare la minestra nelle scodelle ponendo sopra ogni porzione un merlo spolpato e una spruzzata di cacio pecorino grattugiato. Considerazione finale: i bambini e i malati di Montalcino d’una volta non rischiavano di deperire. Penso che questa pappa dovesse accompagnarsi con un bel bicchiere (o due?) di Brunello.

Testi gentilmente forniti da “Il Tirreno

 


Chiavi: , , , ,

Commenti (0) | February 22, 2010

Lascia un commento



Cerca
Agriturismo
in Toscana:

Regione

Provincia
Persone


  

  

Bookmarks

Cerca
Hotel
in Toscana:

Regione


Provincia

Dal 1997 ... La Toscana Newsletter

Toscana Newsletter: Pillole di Toscana via email. Lascia il tuo indirizzo email e metteti comodo, il tuo Viaggio in Toscana è appena cominciato. Riceverai la Toscana Newsletter ogni mese. Iscriviti


Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.