Una più che mai candida Torre di Pisa ritrova il suo antico splendore


Da qualche giorno, lo spettacolo che si offre agli occhi di chi visitaPiazza del Duomo a Pisa è più splendente del solito, davvero unaPiazza dei Miracoli, riprendendo l’espressione usata dallo scrittore Gabriele D’Annunzio per descrivere lo splendido colpo d’occhio di questi candidi monumenti che si stagliano sopra il verde smagliante del prato. Ad accentuare l’effetto di questo bel contrasto è lei, l’indiscussa protagonista della piazza, la Torre di Pisa!

 

 

Infatti, dopo aver ultimato l’opera di consolidamento che nel 2001 ha ridotto di ben 40 centimetri la pendenza del Campanile più famoso al mondo, sono iniziati i lavori di restauro materico che hanno riportato i marmi interni ed esterni della torre pendente al loro antico splendore. Si è trattato di un lavoro minuzioso, durato alcuni anni, che una parte di restauratori ha eseguito di notte! Avete capito bene: per consentire ai turisti di salire in cima alla torre durante il consueto orario di apertura al pubblico, l’intervento di restauro nelle scale è stato condotto di notte.

Una vasta campagna fotografica ad opera dell’Istituto Superiore Centrale per il Restauro ha consentito di documentare lo stato della torre prima, durante e dopo questo intervento, di cui vogliamo darvi i numeri: i lavori si sono svolti su quasi 25mila conci, sopra un’area di circa 7.335 mq.; iniziato nel 2002 il restauro della cella campanaria, è poi proseguito, da febbraio 2004 sino a dicembre 2010, lungo i sette ordini architettonici.

La conclusione del restauro della Torre è stata ufficialmente annunciata il 20 ed il 21 maggio. Per l’occasione ha avuto luogo il convegno internazionaleLa conservazione delle grandi Cattedrali Europee, che ha visto la partecipazione dei rappresentanti delle più importanti cattedrali d’Europa, tra cui laBasilica di San Pietro, Notre Dame di Parigi, la Cattedrale di Santiago di Compostela, il Duomo di Aquisgrana, la Basilica della Sagrada Familia di Barcellona, la Cattedrale di Saint-Paul e l’Abbazia di Westminster di Londra. Il restauro del Campanile di Pisa ha dato il via al confronto tra storie ed esperienze di alcuni degli edifici europei più famosi.

E detto questo, non mi resta che salutarvi dando, a quanti sono in procinto di visitare Pisa e la sua Piazza del Duomo, una bella notizia: anticipando le aperture serali estive, l’Opera della Primaziale Pisana, in collaborazione con Pisatour Associazione Guide TuristicheCooperativa Impegno e Futuro, organizza aperture straordinarie della torre campanaria, che sarà visitabile sino alle ore 23, nonché visite guidate al Camposanto Monumentale, per conoscere la storia dell’edificio e del suo grandioso ciclo pittorico. Gravemente danneggiati durante la seconda guerra mondiale, infatti, questi affreschi sono stati sottoposti ad un lungo e delicato intervento di restauro, a seguito del quale è stato possibile ricollocare nella loro originaria posizione molte di queste scene.

Buona visita!

 


Chiavi: ,

Commenti (0) | May 25, 2011

Lascia un commento



Cerca
Agriturismo
in Toscana:

Regione

Provincia
Persone


  

  

Bookmarks

Cerca
Hotel
in Toscana:

Regione


Provincia

Dal 1997 ... La Toscana Newsletter

Toscana Newsletter: Pillole di Toscana via email. Lascia il tuo indirizzo email e metteti comodo, il tuo Viaggio in Toscana è appena cominciato. Riceverai la Toscana Newsletter ogni mese. Iscriviti


Copyright © 2011 4Tourism s.r.l - All rights reserved.
4Tourism s.r.l società unipersonale Via S.Antioco 70 - 56021 Cascina (PI) Codice Fiscale 01618980500 - Partita Iva 01618980500
Numero R.E.A 141307 - Registro Imprese di PISA n. 01618980500 Capitale Soc. € 10.000,00 i. v.